Tarocchi SCUM | XIX. La noia

Dedicati a Valerie Solanas

di Margherita Giacobino e Isia Osuchowska

LA NOIA
nei tarocchi pre-Scum: la Luna

La vita in una “società” fatta da e per creature che, quando non sono repellenti e deprimenti, sono mortalmente noiose – non può essere, quando non è repellente e deprimente, che una noia mortale.
Nella carta della NOIA una donna che non ha niente di interessante da fare intrattiene pensieri patibolari mentre telefona a un’altra donna annoiata come lei.
In una società destinata a rispondere esclusivamente ai bisogni del maschio, le donne non possono che annoiarsi (per bene che gli vada). Ma anche i maschi si annoiano: incapace di uno stato di positiva felicità, ovvero della sola cosa che possa giustificare l’esistenza di una persona, il maschio riesce tutt’al più a rilassarsi, a mettersi comodo in una condizione neutra, e anche questa dura pochissimo perché ben presto subentra lo stato negativo della noia.
Aldilà degli altisonanti termini con cui si è cercato di nobilitarla (tedium vitae, spleen, melancholia, horror vacui, senso di nullità davanti all’eterno e all’assoluto ecc…) la NOIA è la squallida condizione esistenziale di questa nostra società e conduce al grande male, la depressione.
L’unico rimedio dei maschi alla NOIA è il lavoro, che produce altra noia, in un ciclo inininterrotto. Invece, le femmine anelano ad attività appassionanti, ricche di soddisfazioni emotive e di senso, ma se non ne hanno l’opportunità o l’abilità, preferiscono oziare perdendo tempo in vari modi a loro scelta: dormire, fare shopping, giocare a bowling, a biliardo, a carte e altre giochi, procreare, leggere, andare a spasso, fantasticare, mangiare, masturbarsi, farsi una pasticca, andare al cinema, andare in analisi, viaggiare, allevare cani e gatti, ecc…

DIVINAZIONE: situazione statica, mancanza di conversazione e di stimoli, interlocutori barbogi, pensieri stantii. Lunghe attese per qualcosa che non arriva mai: l’uomo giusto, il tram, il lavoro della tua vita… Consiglio: svolgi una qualunque delle attività sopra elencate. Rovesciata: hai mai pensato che potresti annoiare il prossimo?

Dal 23 giugno al 29 settembre 2021, Erbacce pubblica tre carte ogni due settimane. Con la Casa editrice Libera e Senza Impegni, stiamo lavorando alla stampa di un mazzo tangibile per la divinazione. Ti interessa? Scrivi a info@erbacce.org
Guarda tutti i tarocchi pubblicati qui
Per conoscere il progetto, leggi qui

Le pagine di Erbacce contrassegnate da copyright sono protette e non riproducibili in nessun modo. Tutte le altre immagini e i testi di Erbacce sono rilasciati con licenza
Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported License
Licenza Creative Commons