Sloggiate #4

Una città green

di Liv
Illustrazione di Federico Zenoni
per BUM Brigata Umorismo Milano

Và che bella Milano, la mia città: antica, austera, operosa, ma anche dinamica, scintillante, creativa, la città che non dorme mai, la città della moda, locomotiva d’Italia, speranza di rinascita di un paese intero, d’Europa, del mondo! Non siete fieri, non siete grati, non siete entusiasti?

Come dice, signora? deve venire a lavorare ma non può entrare in città perché ha un’auto diesel euro 3? Ma di quando è questa macchina? 2017? Un catorcio ormai! Le auto si cambiano ogni due anni, come gli smartphone, non lo sapeva? Si aggiorni!
Non ha i soldi per comprarsi l’auto elettrica? Ma qui stiamo parlando di cambiamento climatico, di futuro dei suoi figli, se non inizia ciascuno nel suo piccolo dove crediamo di andare? Non ci si può lamentare poi se tutto il mondo crolla, se i giovani si drogano e non escono più di casa, se c’è la fila alla mensa dei poveri, se in carcere ci si suicida e sulle strade si muore, se la gente non si cura più, se non c’è più niente in cui sperare. Invece di lamentarsi, continui a consumare, compri la macchina, venda la casa, compri la casa, compri questo bel capo di alta moda signora, compri questo guardi come le dona, mi creda, un po’ di luccicore anche per lei, glielo concediamo, basta che rimanga laggiù oltre quel cavalcavia signora, va bene? Ecco più in là, più in là, ancora un po’… ecco va benissimo, non la vedo più, ah che sollievo!

 

Vai a tutte le puntate: Sloggiate

Le pagine di Erbacce contrassegnate da copyright sono protette e non riproducibili in nessun modo. Tutte le altre immagini e i testi di Erbacce sono rilasciati con licenza
Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported License
Licenza Creative Commons