Piccole estinzioni

di Cicuta

Estratto dal bollettino storico del Tempo Perso (inverno 2519)

… i recenti scavi in area padana, nonché la decifrazione di rudimentali materiali scritti (cartelli, whatsapp e post rimasti nella memoria dei nanochip rinvenuti all’interno di resti umani) risalenti agli ultimi anni dell’epoca AD ci hanno aiutato a fare un po’ di luce su alcuni episodi minori di estinzione nella Paleoitalia, zona periferica della ex-Disunione Europea. Le notizie, che interesseranno gli studiosi di Culture Marginali e Disperse, riguardano le cruente lotte, di apparente carattere religioso, combattute anche qui da gruppi di dissidenti in forte contrasto tra di loro su chi fosse più dissidente, e da cosa. Alla luce delle recenti scoperte, si può ipotizzare che un episodio della guerra tra le milizie al comando di Cristina Savonarola detta l’Intransilesbica, affiancata dalla Venerabile Santa Luisa delle Autorevoli (un ordine monastico ancora poco studiato, ma che pare essersi estinto causa l’eccessiva lunghezza del noviziato, circa 80 anni, il che non permetteva il ricambio ai vertici), contro alcune imprenditrici della confraternita delle Galanti (le quali sostenevano che la loro patrona Maria Maddalena si sarebbe pentita sì, ma solo di non avere la partita iva), sia avvenuto proprio l’anno prima della riapertura delle case di intolleranza voluta dal Salvatore d’Italia detto anche l’Uomo dal Petto Ciccioso, immagine amatissima da tutte le vere mamme e i veri uomini italiani.

Questa battaglia, svoltasi nello stesso periodo della riorganizzazione del PD (Partito Disperso), e conclusasi con gravi perdite di consapevolezza da ambo le parti, fa pensare ad alcuni storici che le stremate e confuse forze del dissenso fossero in realtà oscuramente coscienti di quanto accadeva attorno a loro (l’avanzata dei mercati cinesi, delle bombe coreane, del trumpismo e del fronte globale dei dittatori, e la trasformazione del mercato del lavoro su modello piramidale, ovvero con orari e salari equivalenti a quelli degli schiavi che costruirono le piramidi) e abbiano scelto il combattimento interno come una forma più ludica di suicidio: sarebbero comunque morte, tanto valeva togliersi prima la soddisfazione di uccidersi a vicenda.

Gli studi hanno potuto stabilire che tutto questo accadde verso l’anno 3 AD (Ante Digam) ovvero appena tre anni prima che l’Uomo dal Petto Ciccioso facesse costruire la Diga nel Mediterraneo che aveva lo scopo di impedire gli sbarchi nei porti italiani, e che provocò invece il ben noto Vesuvian Tsunami che sommerse buona parte dell’Italia, costringendo la popolazione superstite, vista la chiusura dei confini degli altri stati della Disunione, a rifiugiarsi sulle coste libiche.

Le pagine di Erbacce contrassegnate da copyright sono protette e non riproducibili in nessun modo. Tutte le altre immagini e i testi di Erbacce sono rilasciati con licenza
Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported License
Licenza Creative Commons