Diciamo NO ai veleni del consumismo!

 

di Redazione

Mentre la Corte di Giustizia europea stabilisce che si potranno continuare a usare impunemente i diserbanti al glifosato di Monsanto/Bayer, noi Erbacce diciamo NO ai veleni del consumismo!

Il caso
In Francia nel settembre 2016, alcuni attivisti ambientalisti del gruppo Faucheurs volontaires anti ogm ariègeois (Mietitori volontari anti ogm dell’Ariège) erano entrati in vari negozi della città di Pamiers  e avevano ricoperto di vernice, rendendoli invendibili, alcuni bidoni di Roundup, il diserbante al glifosato prodotto da Monsanto e ritenuto cancerogeno.
Durante il processo a loro carico, il Tribunale penale di Foix, sollecitato dalla protesta ambientalista, chiede alla Corte Ue di verificare se i metodi di valutazione europea dei pesticidi sono validi e conformi al principio di precauzione.
Il 2 ottobre 2019 i giudici del Lussemburgo decretano che il regolamento europeo per l’immissione sul mercato di prodotti fitosanitari è valido, in forza di una normativa che, nel caso di sostanze potenzialmente dannose per la salute e l’ambiente, si limita a chiedere e controllare i documenti messi a disposizione dalle stesse aziende che li producono.
“Glifosato, bastano gli studi della Monsanto per dare il via libera in Europa”, titola il Salvagente.

 

Le pagine di Erbacce contrassegnate da copyright sono protette e non riproducibili in nessun modo. Tutte le altre immagini e i testi di Erbacce sono rilasciati con licenza
Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported License
Licenza Creative Commons